Parco naturale Alpe Veglia

L'alpe Veglia è una località montana, compresa nel territorio dei comuni di Varzo e di Trasquera in un'ampia conca di origine glaciale a circa 1750 m sul livello del mare.

È un parco naturale meta di turismo estivo  mentre è praticamente inagibile durante i 6 mesi invernali a causa delle abbondanti precipitazioni nevose.

Tutta la zona è stata istituita parco naturale regionale nel 1978 e successivamente, nel 1995, è entrata a far parte del Parco naturale dell'Alpe Veglia e dell'Alpe Devero.

La conca di Veglia è circondata da cime montuose che superano i 3000 metri di quota e che segnano il confine con la Svizzera.E' dominata ad occidente dalla massiccia mole del Monte Leone (3553 m s.l.m.), la più alta vetta delle Alpi Lepontine. L'unica apertura è a sud-est attraverso la "forra del Groppallo", una profonda gola scavata dal torrente Cairasca: una bastionata di roccia di circa 400 metri di dislivello separa il Veglia dalla "piana di Nembro" in località Ponte Campo (1320 m s.l.m.), poco lontano da San Domenico di Varzo.

Nel bacino di Veglia confluiscono le acque di numerose sorgenti che si uniscono a formare il torrente Cairasca. Sono presenti anche tre laghi di diverse dimensioni: Il lago d'Avino, il lago del Bianco ed il lago delle Streghe. La ricchezza d'acqua è data dalle abbondanti precipitazioni che per il 60% sono a carattere nevoso, ed il restante sotto forma di pioggia nel periodo estivo.

Articoli recenti
Parco naturale Alpe Veglia

Parco naturale Alpe Veglia

San Domenico Ski

San Domenico Ski

Bike park

Bike park

 Strada San Domenico Loc. Scirone 

Varzo 28868 (VB)

 B&B 0324 347394

 Silvana 339 154 4434

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.